Visitando il nostro sito Web l'utente accetta che stiamo usando i cookie per assicurare la migliore esperienza di navigazione.

Per saperne di piu'

Approvo

avvisiNella seduta della Giunta Regionale del 17.02.2015, la Regione Abruzzo ha chiesto lo stato di emergenza alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, tramite il Dipartimento di Protezione civile, per le aree interessate dai movimenti franosi che nelle ultime settimane di gennaio hanno interessato i comuni di Villa Celiera, Civitella Casanova, VICOLI, Carpineto della Nora e Civitaquana.

 

"La richiesta dello stato di emergenza è il primo atto ufficiale mediante il quale sollecitiamo l'intervento e il supporto del Governo, necessario ad affrontare una situazione che risente della superficialità con cui per troppo tempo è stato affrontato il tema del dissesto idrogeologico", ha dichiarato l'Assessore Mario Mazzocca.

La delibera, approvata a voti unanimi è stata corredata delle relazioni tecniche del Dipartimento di Protezione Civile e Prevenzione Rischi della Regione a seguito degli studi e delle perizie del personale tecnico del Dipartimento della Protezione Civile Nazionale e del Centro di Eccellenza dell'Università di Firenze, che nella giornata del 13 febbraio scorso hanno effettuato anche nel nostro comune.