Visitando il nostro sito Web l'utente accetta che stiamo usando i cookie per assicurare la migliore esperienza di navigazione.

Per saperne di piu'

Approvo

Si avvisa che sull'Albo Pretorio Online sono state pubblicate le Schede dei sopralluoghi fast eseguiti a seguito delle richieste inoltrate al Protocollo di codesto Ente. Si comunica altresì che in seguito alla Pubblicazione dell’Ordinanza n. 10 del 19 dicembre 2016 recante “Disposizioni concernenti i rilievi di agibilità post sismica conseguenti agli eventi sismici che hanno colpito il territorio delle Regioni Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo a partire dal giorno 24 agosto 2016” (L’Ordinanza del Commissario fa seguito all’Ordinanza n. 422 del 16 dicembre 2016 del Capo della Protezione Civile Fabrizio Curcio), ai sensi dell’art. 1 com. 2, si porta a conoscenza che:


“Entro 30 giorni dalla comunicazione ai proprietari della non utilizzabilità dell’edificio da parte dei comuni, i tecnici professionisti devono redigere e consegnare agli Uffici Speciali della Ricostruzione le perizie giurate relative alle schede AeDES degli edifici danneggiati e dichiarati inutilizzabili con le schede FAST. Insieme alla scheda AeDES i tecnici professionisti dovranno allegare alla perizia giurata una esauriente documentazione fotografica ed una sintetica relazione con particolare riferimento alle sezioni 3, 4, 5, 7 e 8 della scheda e con adeguata giustificazione del nesso di causalità del danno come determinato dagli eventi della sequenza iniziata il 24 agosto 2016.”